lunedì 22 maggio 2017

ABC dello scrap: M come Memory Dex

Ciao a tutte e bentornate nel nostro blog! 
Oggi vi parlerò di una cosa di cui mi sono totalmente innamorata! Il Memory Dex Spinner!! Se già lo conoscete credo proprio che mi darete ragione... per chi invece non lo conoscesse ancora vi spiego brevemente cos'è! Avete presente quell'aggeggio a rullo,  da scrivania, che serve in ufficio come rubrica? Beh, mi ha sempre attirato, ancora prima di vedere cosa ne avesse fatto Heidi Swapp!! Non vi dico appena ho visto la versione di Heidi!! L'ho puntato su un sito senza tanto informarmi e quando l'ho trovato in fiera l'ho subito comprato! E subito ho dovuto prendere le fustelle per fare le card a misura e ovviamente il perforatore!!! Qualcuno mi capisce vero??




Beh una volta avuta tra le mani tutta l'attrezzatura dovevo solo mettermi all'opera! E cercando ispirazioni sul web... da perderci davvero la testa... ho cominciato a seguire Lorrie Nunemaker, bravissima! e mi sono iscritta al suo gruppo su facebook dove organizzano swap! 



vi lascio qualche fotina di card appena realizzate! Non vedo l'ora che il mio memory dex sia pieno zeppo di card da sfogliare!!!


Col perforatore si possono semplicemente forare le card del PL!


Adoro le frangine e la passamaneria a pompon!


Potevo non dedicarne una anche ai miei adorati flamingooooo?!?!?


questa fustella l'adoro!!


Si possono anche mettere ovviamente le foto, e fare un "album" alternativo!


foto fustellata!


qui ho fustellato una card di acetato


infine non poteva mancare una shaker card!!

Vi aggiornerò presto appena avrò un altro pò di card da mostrarvi!!


Dai, ve la dico tutta: ho comprato anche questo!!! In previsione di riempire subito il rullo!! Dove le mettevo altrimenti le altre card?! (Memory Dex Tray, sempre di Heidi Swapp!!)


Beh, stavolta è proprio tutto!!
Spero di avervi lasciato la curiosità di approfondire... non ve ne pentirete!!

XXX

giovedì 18 maggio 2017

Fustelliamo

Buongiorno a tutti!!!
Ieri la bravissima Jennifer McGuire ha pubblicato un nuovo video tutorial, dove mostra come creare delle card dall'effetto molto particolare utilizzando le fustelle sottili tipo "framelits".
E io ho voluto subito provare la sua tecnica.
Si deve semplicemente fustellare la stessa forma su diversi strati di cartoncino colorato, partendo da quello più scuro fino ad arrivare allo strato più chiaro, eliminando ogni volta la fustella più grande.
E' davvero più difficile a dirsi che a farsi!


Con gli scarti ottenuti dai vari cartoncini fustellati, si possono ottenere diverse card. Io ne ho fatta una riutilizzando i quadrati con i 4 diversi colori e aggiungendo il sentiment love fustellato nella crepla glitterata.


Ed ecco le due versioni:


 Dopo la forma quadrata ho voluto provare anche quella del cerchio:


Per la card con gli scarti ho scelto di aggiungere un fenicottero glitterato... era un sacco che volevo provare questa nuova fustella!


 Eccole insieme:


Spero che le mie cards vi siano piaciute. Non sono stata brava come Jennifer, ma di sicuro ho appreso una tecnica che non conoscevo e ora posso sperimentare con altre forme e altri colori fino a quando non avrò ottenuto un risultato perfetto!
Alla prossima

Monica


lunedì 15 maggio 2017

ABC dello scrap: C come colore

Buon lunedì a tutte, oggi voglio affrontare un argomento riguardante il colore: come scegliere il giusto abbinamento.

Ci sono colori che non stanno bene insieme, come ad esempio il nero e il blu, ma nella giusta sfumatura trovano una bella armonia (nero e blu elettrico), ma non addentriamoci troppo, ora in nostro soccorso viene il signor Itten con il suo cerchio.

Iniziamo col dire che il bianco e il nero sono come dei jolly, che possono andar bene con qualsiasi altro colore.
Itten suddivide i colori in tre grandi cerchie, colori primari, secondari e terziari.


I colori primari (giallo, blu e rosso) sono la base, non si possono riprodurre con altri colori.
I colori secondari sono la combinazione dela miscela, in parti uguale, delle coppie dei colori primari (giallo+rosso=arancio, blu+giallo=verde....).
I colori terziari si ottengono dalla miscela dei colori primari con i secondari.

I colori complementari possiamo riconoscerli facilmente grazie al cerchio di Itten, poichè vengono messi in contrapposizione ai primari, ossia il verde è complementare al rosso, il viola è complementare al giallo e l'arancio lo è del blu.



L'abbinamento di colori complementari è sempre la scelta giusta perchè risulta gradevole, si possono anche abbinare per gamma cromatica, ossia scegliete sul cerchio i colori che vanno dall'arancio al rosso o dal blu al verde.

Mai mescolare colori caldi con colori freddi, anche se a volte l'accostamento di queste due categorie non risulta male.

Nel mio layout ho deciso di usare una gamma di colore che va dal verde al giallo.


Se avete domande mettetele nei commenti oppure sulla nostra pagina facebook.

A presto