giovedì 22 giugno 2017

Abc dello scrap: M come Midori!

Eccoci qua! Direi che questo post forse per qualcuno potrebbe essere ripetitivo ma spero che a qualcuno invece possa aprire un mondo come mi si è aperto a me!! Il mondo dei midori!! Ne ho fatti tantissimi... ora devo capire cosa farmene... probabilmente qualcuno lo regalerò!! Ma è stato così divertente scegliere le copertine tra le mille mila carte scrap che ho comprato nel tempo che non riuscivo a fermarmi!!!

Ma veniamo a noi!

Ormai lo saprete tutte ma, ve lo dico lo stesso! Brevemente, il midori nasce in Giappone ed è un taccuino da viaggio con copertina in pelle che racchiude al suo interno diversi notes "rilegati" con gli elastici, il che permette di aggiungerne o di sostituirli una volta finiti!

Costruirne uno è davvero semplice!
Ho scelto una carta patterned che mi facesse da copertina e l'ho ricoperta con la carta adesiva trasparente su ambo i lati. Ah... non vi ho accennato alle misure! Io sono partita da un foglio A4, quindi il resto è venuto da se!

 

Ho quindi segnato dove forare: sulla costa ho segnato un foro al centro (nel mio caso 10,5 cm) e poi ho segnato a 1 cm dall'alto a 14 cm da dx e a 14 cm da sx in modo da avere 2 fori sulla costa distanti tra loro circa 1,5 cm. Gli stessi fori li ho fatti in basso sempre a 1 cm dal bordo della mia copertina.







 Ho forato con la crop a dile, e sempre con la stessa ho messo i rivetti!

 Ho quindi infilato gli elastici:

 Sono entrata dall'interno nel primo foro in basso a dx e sono rientrata dal secondo foro in basso a sx, sono salita e sono uscita dal primo foro in alto a sx e sono rientrata dal secondo foro in alto a dx quindi ho annodato i due capi dell'elastico (circa 50 cm).




Ho tagliato le codine di elastico in eccesso... quindi ho preso altri 30 cm di elastico per la chiusura. Dopo aver fatto un nodo prendendo le misure del quadernetto chiuso, ho fatto passare l'elastico nel foro centrale dall'interno verso l'esterno.



Per i quadernetti interni:
ho tagliato 4 gruppi di 10 fogli A4 da stampante a 19 cm del lato corto, li ho poi piegati a metà sul lato lungo. Ho deciso di rifilare tutto dopo perchè piegando 10 fogli a metà sarebbero stati comunque da pareggiare, così penso di aver risparmiato un passaggio


Ho scelto 4 copertine patterned che si potessero abbinare alla copertina del midori. Anche qui ho tagliato a 19 cm e piegato a metà. Ho inserito le pagine interne ad ogni copertina, ho puntato nel mezzo con una puntatrice a braccio lungo a 2,5 cm sia dall'alto che dal basso.

Ho quindi rifilato con il taglierino a 13 cm, beato chi ha la ghigliottina! Il lavoro risulterà molto più rapido!


 A questo punto non mi resta che inserire i miei quadernetti. Per metterne 4, dal momento che ho 2 elastici occorre legare insieme 2 a 2 i quadernetti semplicemente passando un elastico dalla metà di ogni quadernetto.

 




E il midori è fatto!




lunedì 19 giugno 2017

Lo in Cornice

Ebbene anche io mi sono cimentata in un Lo, in cornice però :-)
Trascinata dalla mia little Sis Laura ho anche cucito, o almeno ci ho provato!

Ho prima tracciato con la matita il contorno del cuore aiutandomi con una fustella e poi con un punteruolo ho segnato i punti.



Una volta segnati i punti ho iniziato a cucire ed abbellire con timbri



Ho embossato a caldo un sentiment ed assemblato il mio LO



Ed eccolo incorniciato.



Per me realizzare LO è davvero una grande montagna da scalare... speriamo bene, per non parlare poi di fotografarlo decentemente!

A presto
Claudia 

giovedì 15 giugno 2017

Congrats on your wedding day

Ciao a tutte e ben ritrovate, oggi ci sono io, Laura, con una card che ho creato per un matrimonio.
Quando ho ricevuto l'invito e parlando con la mia amica ho capito che sarebbe stato un matrimonio semplice ma sofisticato.
Il suo invito è bianco perlato con un tocco di color polvere e quindi ho deciso di farle una card giocando con il bianco.
Ho utilizzato pochissimi materiali, un cardstock bianco, che ho precedentemente tagliato con la silhouette creandomi l'overlay per la shaker card, paillettes dorate, gomma crepla bianca glitterata, un foglio di acetato e una fustella.


Per prima cosa ho incollato l'acetao alla mia finestrella e successivamente l'ho contornata con lo scotch biadesivo.
Ho posizionato una bella manciata di paillettes dorate e trasparenti al centro della card e ho aggiunto qualche cuoricino e ho appiccicato la finestrella.


A questo punto fustello la gomma crepla con il sentiment che ho scelto.
Non avendone a disposizione di adesiva me la sono creata, basta attaccarci un pezzo di biadesivo e fustellare, così avremo una crepla adesiva home made;)


Ora passiamo a decorare l'interno.
Ho embossato una scritta a tema matrimonio in oro e ho incollato la taschina porta soldi.


Ed ecco la card finita.



Semplicissima ma son sicura che verrà apprezzata per questo.

A presto e buono scrap!